Viaggio a La Spezia, Massa, Carrara, Lago di Massaciuccoli – 10/12 Maggio 2019

Viaggio a La Spezia, Massa, Carrara, Lago di Massaciuccoli – 10/12 Maggio 2019

Programma:

VENERDÌ 10
ore 8
  partenza in pullman da Foro Boario per La Spezia
Pranzo libero con possibilità di spuntino a La Spezia
ore 15.30  visita al Museo Amedeo Lia

Il Museo, inaugurato nel 1996, grazie alla importante donazione di opere d’arte del collezionista Amedeo Lia e della sua famiglia, comprende dipinti databili dal XIII al XVI secolo, sculture e oggetti antichi, medievali e moderni.Tra questi spiccano i nuclei delle croci processionali, dei vetri e dei cristalli di rocca, degli smalti di Limoges, degli avori e l’amplissima  sezione dei bronzi. Il Museo ha sede nell’antico complesso della chiesa  e del convento dei Frati di San Francesco di Paola, insediatisi a La Spezia nel primo quarto del XVII secolo.L’edificio è stato totalmente ristrutturato dal Comune di La Spezia per adibirlo alle nuove e attuali funzioni museali, avendo cura di recuperare l’identità degli spazi architettonici riqualificando nel contempo un brano di centro storico, Il restauro ha riguardato l’intera ala conventuale, il chiostro interno, la ex chiesa lasciata nell’aspetto assunto nel corso dell’Ottocento.

Partenza per Marina di Massa passando per Ameglia e Bocca di Magra.
Pernottamento in hotel a Marina di Massa con cena prenotata in prossimità dell’albergo
HOTEL TIRRENO via Manzoni 1     Marina di Massa   0585 246173

 

SABATO 11
ore 9 partenza per Massa
Visita guidata al centro storico con il Duomo che conserva il sepolcreto Cybo Malaspina  e al Palazzo Cybo Malaspina in Piazza degli Aranci. Pausa pranzo libera
Pomeriggio dedicato alla visita di Carrara guidati dagli Amici dei Musei di Carrara che ci accompagneranno nel centro storico e all’Accademia di Belle Arti che festeggia  in questi giorni il 250-mo anniversario dalla fondazione.

Fondata nel 1769, voluta da Maria Teresa Cybo, duchessa di Massa e Principessa di Carrara, moglie di Ercole Rinaldo d’Este, duca di Modena. Creata allo scopo di promuovere lo sviluppo delle Arti, sostenendo nel contempo l’industria e il commercio del marmo. L’Accademia possiede una collezione di circa 300 gessi fra calchi dell’antico, bassorilievi, modelli e calchi a tutto tondo di primo e secondo Ottocento e di primo Novecento. Il vero incremento della gypsoteca si deve ad Elisa Bonaparte Baciocchi che, alla guida dell’Accademia dal 1806 al 1814, istituisce il cosiddetto “ Pensionato artistico” e favorisce l’entrata in collezione di calchi e modelli di illustri scultori neoclassici grazie al loro passaggio o permanenza in città. I modelli e i calchi di maestri di primo neoclassicismo come Antonio Canova, Lorenzo Bartolini e Bertel Thorwalsen, con i suoi circa 30 pezzi costituisce il nucleo più prezioso della Collezione dell’Accademia insieme ad una serie di busti-ritratto eseguiti da Cartellier e Bosio e dal prussiano Rauch, ospite gradito di Maria Beatrice d’Asburgo d’Este.

Pernottamento all’hotel Tirreno e cena.

DOMENICA 12
ore 9  partenza da Marina di Massa seguendo il lungomare, passando per Forte dei Marmi, Marina di Pietrasanta e il Lido di Camaiore  per raggiungere Viareggio con i suoi edifici liberty. Il Gran Caffè Margherita, lo stabilimento balneare Balena, il Caffè Concero Eden  e vari altri edifici sono decorati con smalti, lacche e ceramiche, tipici degli anni ’20 e ’30.
ore 11.30 incontro con i volontari della Lipu per attraversamento in battello del Lago di Massaciuccoli da Torre del Lago Puccini alla Villa Ginori sul lato opposto. Semplice degustazione di prodotti tipici e rientro a Treviso.

SCARICA PROGRAMMA IN PDF

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>