Viaggio a Firenze – 11/12/13 Ottobre 2013

Programma

Venerdì 11 Partenza da Treviso ore 7.30
Arrivo a Firenze
Visita a Palazzo Davanzati Museo dell’Antica Casa fiorentina
Dimora trecentesca della famiglia dei Davizzi, mercanti e banchieri acquistata poi dai Davanzati nel 1578 e infine di proprietà dello stato dal 1951 .Arredato con mobili, dipinti e oggetti provenienti in parte da altri musei fiorentini e in parte da acquisti e donazioni ricevute è riaperto completamente dopo un lungo e delicato restauro.

Sistemazione in albergo: hotel Goldoni Borgo Ognissanti
Pranzo libero
Visita al Giardino di Palazzo Corsini al Prato
Visita a Palazzo Corsini sul Lungarno in occasione della Biennale dell’Antiquariato
Cena libera e pernottamento

Sabato 12 ore 9 visita prenotata alla Galleria degli Uffizi e alle ore 10.30 ingresso al Corridoio
Vasariano.
Pranzo libero
Visita al Museo Bardini Costa san Giorgio
Il Museo costituisce il lascito testamentario dell’antiquario Stefano Bardini al Comune di Firenze ed è rimasto chiuso per quasi un decennio per restauri: ospita un eclettico insieme di opere tra pitture , sculture, armature, strumenti musicali, mobili e monete. Fra le opere più importanti: la Carità di Tino da Camaino, la Madonna dei Cordai di Donatello ,terrecotte invetriate dei Della Robbia, il San Michele Arcangelo di Antonio del Pollaiolo e trenta disegni di Tiepolo.

Visita a Casa Siviero con il dott. Roberto Santini degli Amici dei musei di Firenze
La casa con i suoi arredi è di proprietà della Regione Toscana per volontà testamentaria di Rodolfo Siviero. Conserva la collezione personale del cosiddetto 007 dell’arte, cui si deve il recupero di moltissime opere che erano state trafugate dall’Italia durante il periodo della occupazione nazista. cena libera e pernottamento

Domenica 13 ore 9 partenza per Poggio a Caiano per visita alla Villa Medicea
La villa fu commissionata da Lorenzo il Magnifico a Giuliano da Sangallo verso il 1480 e divenne il prototipo della dimora signorile di campagna sostituendo il precedente modello di villa-fortezza. Rimase sempre la residenza estiva dei Medici e, oltre ad ospitare numerose personalità, fu teatro di importanti avvenimenti della loro storia dinastica.

Arrivo a Prato :
Visita alla Cattedrale di Santo Stefano con gli affreschi di Filippo Lippi nella Cappella Maggiore
Pranzo libero
Visita guidata alla Mostra “ Da Donatello a Lippi. Officina pratese“ che inaugurerà la tanto attesa riapertura di Palazzo Pretorio
Rientro a Treviso

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>